COME AVERE IDEE “GENERALI E SORPRENDENTI”

Le intuizioni più preziose sono sia generali che sorprendenti.

La legge della fisica F = ma per esempio.

Ma “generale” e “sorprendente” sono combinazioni difficili da raggiungere.

Di solito, il meglio che si riesce a fare è avere una cosa, senza l’altra: o sorprendente, senza essere generale (ad esempio gossip), o generale senza essere sorprendente (ad esempio, banalità).

Un approccio meno comune, ma interessante è quello di concentrarsi sulle idee più generali e vedere se si riesce a trovare qualcosa di nuovo da aggiungere. Perché in questo caso, è necessario solo un piccolo delta di “innovazione” per produrre un’intuizione utile.

Un piccolo delta di “innovazione” è la miglior intuizione che potrai avere la maggior parte delle volte. Ciò significa che le tue idee sembreranno molto simili a quelle già esistenti sul mercato. A volte scoprirai di aver semplicemente riscoperto un’idea che esisteva già. Ma non scoraggiarti. Ricorda l’enorme moltiplicatore che entra in gioco quando riesci a pensare a qualcosa di anche “un po’” nuovo.

Corollario: più sono generali le idee di cui parli, meno devi preoccuparti di ripeterti. Il tuo cervello è più o meno lo stesso di anno in anno e così lo sono gli stimoli che lo colpiscono. Avverto un po’ di disagio quando trovo di aver detto qualcosa di simile a quello che già mi è capitato di dire in passato, come se stessi plagiando me stesso.

Razionamente non si dovrebbe fare. In realtà anche se ti sembra di ripetere qualcosa, non la dirai esattamente nello stesso modo ma aggiungerai delle novità, e questa variazione aumenta la possibilità di ottenere quel piccolo, ma critico delta di “innovazione”.

E, naturalmente, le idee generano idee. (Suona familiare.) Un’idea con una piccola quantità di novità potrebbe portare ad una che contiene una dose di innovazione ancora maggiore. Ma solo se continui. Quindi è doppiamente importante non lasciarsi scoraggiare da persone che dicono che non c’è molto di nuovo in qualcosa che hai scoperto. “Non molto nuovo” è un vero successo quando parli delle idee più generali.

Non è vero che non c’è niente di nuovo sotto il sole. Ci sono alcuni domini dove non c’è quasi nulla di nuovo. Ma c’è una grande differenza tra niente e quasi nulla, quando è moltiplicata per la superficie del sole.

Traduzione in italiano di un articolo tratto da http://www.paulgraham.com

Fonte: http://www.paulgraham.com/sun.html