Qual è la differenza tra marketing e comunicazione?

differenza tra marketing e comunicazione

Sei a conoscenza della differenza tra marketing e comunicazione?

I due termini sono strettamente connessi tra loro e, molto spesso, vengono utilizzati in maniera intercambiabile per esprimere lo stesso concetto, malgrado abbiano due significati ben diversi.

Nonostante siano usati sempre più di frequente, spesso non è chiara quale sia la differenza, anche per chi opera in questo settore. Cerchiamo, quindi, di fare un po’ di chiarezza.

Differenza tra marketing e comunicazione: perché è importante comprenderla

Capire la differenza tra marketing e comunicazione è fondamentale per il successo del tuo business. Che sia necessario investire nel marketing per raggiungere nuovi mercati, o comunicare in maniera efficace con il tuo pubblico per far crescere la tua azienda, sono tutt’altro che concetti nuovi.

Tuttavia, per molti, la differenza tra marketing e comunicazione non è ancora ben definita. Anche se questi elementi sono molto simili hanno funzioni differenti e contribuiscono in modo diverso alla crescita della tua organizzazione.

Per capire al meglio la differenza tra marketing e comunicazione introduciamo le definizioni di entrambi i concetti per poter comprendere a pieno le differenze ma anche i punti comuni che possono portare alla confusione.

Definizione di Marketing

Partiamo dal marketing, che deriva dalla parola inglese “market”.

Anche per questo termine esistono diverse definizioni, Treccani definisce il marketing come: “un complesso dei metodi atti a collocare con il massimo profitto i prodotti in un dato mercato attraverso la scelta e la pianificazione delle politiche più opportune di prodotto, di prezzo, di distribuzione, di comunicazione, dopo aver individuato, attraverso analisi di mercato, i bisogni dei consumatori attuali e potenziali.”

Sappiamo, inoltre, che il mercato è fondato su un’aspettativa fondamentale, quella di generare profitti. In questo senso, il marketing è responsabile dello studio e dello sviluppo delle migliori strategie con l’obiettivo di generare profitto per l’azienda.

Ciò comporta un’attenta analisi del pubblico di riferimento, lo studio del comportamento del consumatore e molta ricerca di mercato. Tutto ciò deve essere attentamente analizzato per poi, in accordo con i valori della società, essere elaborato generando, così, strategie e piani d’azione per raggiungere risultati positivi.

Il marketing più conosciuto è regolato dalle cosiddette quattro P, che compongono il famoso Marketing Mix:

  • Price (prezzo),
  • Place (luogo),
  • Product (prodotto) e
  • Promotion (promozione).

Per questo motivo, chi si occupa di marketing è spesso coinvolto in diversi processi necessari per l’elaborazione della strategia marketing di un’azienda, partendo dai primi step di creazione del prodotto fino alla sua distribuzione; partecipando sia allo sviluppo, alle fasi di determinazione del prezzo, alla scelta dei luoghi in cui saranno venduti, della logistica e della diffusione. Tutte queste attività vengono svolte affinché questi tasselli interagiscano al meglio tra di loro e rientrino nella strategia di marketing dell’azienda.

Definizione di Comunicazione

La comunicazione, invece, possiamo dire che rientra all’interno del marketing e, nello specifico, risponde alle necessità di promozione di un prodotto o servizio.

Utilizzando il marketing mix appena visto, la comunicazione altro non è che la P di Promozione.

Quest’ultima scende in campo quando si interagisce direttamente con il cliente o quando si presenta un prodotto o servizio al pubblico.

Il principale strumento di comunicazione è la pubblicità, ovvero, un servizio di promozione a pagamento. Attraverso la pubblicità è possibile analizzare il prodotto (o il servizio se non si parla di qualcosa di tangibile) e comprendere i modi migliori per presentarlo al pubblico, in base alle sue caratteristiche e ai piani sviluppati dal marketing.

Questo può essere fatto attraverso azioni si offline come spot televisivi, spot e jingle alla radio, cartelloni pubblicitari, volantini ma, anche, online attraverso i social network, siti web, motori di ricerca, email marketing etc.

L’utilizzo di strumenti di comunicazione online sono diventati particolarmente utilizzati negli ultimi anni andando piano piano a pareggiare, se non addirittura superare, gli investimenti fatti su canali offline.

Rapporto tra Marketing e Comunicazione

Ci stiamo avvicinando a chiarire quale sia l’effettiva differenza tra marketing e comunicazione.  Attraverso queste definizioni è possibile rendersi conto che il marketing è un’attività fondamentale che comprende diverse conoscenze e studi basati sul mercato in cui è inserita l’azienda, il marchio o il prodotto.

La comunicazione, tuttavia, è uno strumento fondamentale nel piano di marketing, utilizzato nella promozione e diffusione del prodotto (o servizio) verso il target di riferimento.

La differenza tra marketing e comunicazione è quindi legata, fondamentalmente, alla funzione che ricoprono a livello strategico.

Con il marketing, verrà effettuata l’analisi del mercato nei suoi diversi aspetti, che aiuterà molto nella pianificazione e nello sviluppo del prodotto.

Contestualmente, la comunicazione sarà fondamentale nel momento in cui si dovrà promuovere il prodotto o servizio e costruire un rapporto duraturo e fidelizzato con il cliente.

Queste due attività hanno ruoli molto importanti nel raggiungimento dell’obiettivo ed è molto importante che i due elementi vengano utilizzati insieme per il buon funzionamento della tua azienda.

In conclusione, come leader di un business o di una startup è importante comprendere che non esiste una strategia unica per il marketing o per la comunicazione.

Per sviluppare entrambe le cose con successo, devi prima sapere chi sei, cosa hai da offrire e cosa stai cercando di ottenere. Una volta ottenute le risposte a queste tre domande, puoi iniziare a sviluppare un piano strategico di marketing e comunicazione che ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi.